Informazioni generali

Se abilitati:

Se disabilitati:

Usa solo i cookies necessari

Questi cookie sono necessari e vengono utilizzati per abilitare il sito e le relative funzionalità principali dei servizi. Senza di essi il sito non potrebbe funzionare, quindi non possono essere disabilitati.

Accetta tutti i cookies

Questi cookie vengono utilizzati per analizzare l'utilizzo del sito, in modo da misurare e migliorare le prestazioni. Senza di essi CSD Diaconia Valdese non può sapere quali contenuti sono più apprezzati e con quale frequenza l'utente torna a visitare il sito, rendendo difficile migliorare le informazioni offerte.

Migranti, richiedenti asilo e rifugiati

La Diaconia Valdese promuove e realizza progetti di accoglienza e supporto a migranti, richiedenti asilo e rifugiati, offrendo

- accoglienza diffusa sul territorio, tramite l'inserimento dei migranti in appartamenti dove possono gestire in autonomia la vita quotidiana 

- supporto linguistico, culturale, legale e di orientamento lavorativo tramite la dislocazione sul territorio di Community center

- iniziative di facilitazione dell'accesso ai servizi socio-sanitari e educativi

- progetti di inserimento in corsi di formazione e di attivazione di tirocini formativi. A livello internazionale la Diaconia Valdese è inoltre partner del progetto europeo Fast Lane volto a migliorare le metodologie per l’inserimento dei rifugiati nel mercato del lavoro

supporto legale e logistico ai cosiddetti "dublinati". Per saperne di più è online il numero speciale de I Quaderni della Diaconia Il diritto di restare: il regolamento Dublino, i volti, le storie e le possibili buone pratiche

- supporto legale, sostegno materiale e ospitalità ai migranti esclusi dal sistema di accoglienza al momento del loro arrivo in Italia, in collaborazione con Oxfam Italia e Borderline Sicilia.

La Diaconia Valdese accoglie quasi 600 migranti tra Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Toscana, Sicilia e Campania, collaborando con i Comuni, lo SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) e i CAS (Centri di Accoglienza Straordinaria).

La Diaconia Valdese è inoltre partner del progetto Corridoi Umanitari di Mediterranean Hope, iniziativa della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia (FCEI), della Comunità di Sant'Egidio e della Tavola valdese, con il sostegno dell'Otto per mille della Chiesa valdese.

La Diaconia Valdese è iscritta presso la Direzione Generale dell'Immigrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali al Registro delle associazioni e degli enti che svolgono attività a favore degli immigrati.

Scarica il documento Fenomeni migratori - la posizione della Diaconia Valdese CSD.

Scarica il documento Carta della Micro accoglienza diffusa

Per maggiori informazioni visita il sito https://migranti.diaconiavaldese.org

 

EMERGENZA COVID-19

Di seguito vi proponiamo alcuni link, costantemente in aggiornamento, in cui è possibile scaricare e visionare materiale informativo sull'emergenza COVID-19 tradotto in numerose lingue. 

Sul sito di Associazione Naga - Milano trovate le traduzioni del decalogo ministeriale per il coronavirus nelle seguenti lingue (in ordine): inglese, francese, spagnolo, arabo, cinese, rumeno, albanese, somalo, urdu, portoghese, bengali, punjabi, russo, amarico, tigrino, cingalese. In allegato anche la versione in farsi tradotta dal nostro mediatore.

Sul sito ARCI ci sono anche audio in bambara, sempre sul vademecum 

Sul sito Il Grande Colibrì, in costante aggiornamento, altro materiale informativo, in formato video e pdf 

Sul sito Jumamap.com infine si trovano alcune FAQ molto utili in moltissime lingue

Vademecum Coronavirus in Farsi